Elezioni del Consiglio dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Milano

Votazioni ONLINE a partire dal 23 settembre

Architetti Metropolitani

Caro collega,

se pensi che tutto vada bene NON CI VOTARE.
Se invece credi che sia possibile e necessario battersi per migliorare le condizioni della nostra professione e l’incisività culturale degli architetti, abbiamo qualcosa da dirti.
Noi di Architetti Metropolitani siamo la lista di chi vuole una forte discontinuità con l’inerzia che ci ha portato dove siamo (e dove non vogliamo più restare).

con quale ordine

  • un processo di riforma della governance che ne garantisca l’efficacia e ne allarghi la condivisione
  • più peso alla Fondazione che, quale organo autonomo dagli obblighi normativi dell’Ordine, ha l’autorevolezza (e lo statuto) per cambiare le regole
  • un turnover annuale alla presidenza, affinché l’Ordine sia un organo veramente collegiale e di servizio senza essere identificato con una singola persona del presidente
  • piena valorizzazione degli incentivi alla riqualificazione edilizia, degli ingenti investimenti del PNRR e dei recenti sviluppi urbanistici in corso a Milano
  • più coinvolgimento e condivisione con tutti gli iscritti mediante momenti assembleari ben preparati e accuratamente condotti

per quali risultati

  • restituzione di una piena dignità all’esercizio della professione e nel suo riconoscimento anche economico in tutte le dinamiche lavorative, anche attraverso il rispetto del diritto d’autore per i progetti e le opere d’architettura, a norma di legge.
  • più qualificazione e focalizzazione nella formazione, anche per quanto riguarda i crediti formativi obbligatori, in funzione delle esigenze degli iscritti e della rapida evoluzione del contesto (normativo, strumentale, gestionale, professionale e del mercato);
  • più valore propositivo e progettuale alla professione nella interazione con le amministrazioni ai vari livelli per la definizione di norme, indirizzi, linee guida finalizzate alla qualità e alla gestione dell’ambiente costruito e del territorio;
  • riconquista di una centralità al ruolo degli architetti nei processi decisionali di definizione e gestione delle trasformazioni urbane e nel dibattito culturale e politico con le altre parti interessate, attraverso la definizione di strumenti di lettura del territorio originali;

CHI SIAMO

  • Cristina Alinovi

    BIO
  • Cinzia Anguissola

    BIO
  • Emilio Battisti

    BIO
  • Andrea Bonessa (Presidente primo turno)

    BIO
  • Sebastiano Brandolini

    BIO
  • Laura Daglio

    BIO
  • Francesco de Agostini

    BIO
  • Marco Dibenedetto (Sez.B)

    BIO
  • Fabrizio Guccione

    BIO
  • Vincenzo Guzzo

    BIO
  • Paolo Maria Mistrangelo

    BIO
  • Jacopo Muzio

    BIO
  • Lorenza Pieruzzi

    BIO
  • Giovanna Rosada

    BIO
  • Lavinia Chiara Tagliabue

    BIO

COME SI VOTA

RICORDA:
Si vota tutti i giorni (esclusa la domenica), a partire dal 23 settembre,
solo dalle 10 alle 18, sul sito platform.votafacile.it

Le credenziali per accedere alla piattaforma di voto e le relative istruzioni saranno inviate esclusivamente all’indirizzo della vostra casella PEC.
La prima tornata delle votazioni si terrà giovedì 23 e venerdì 24 settembre sempre dalle 10,00 alle 18,00 e sarà valida se avranno votato almeno in 4204 pari a 1/3 degli aventi diritto.
Se nella prima votazione non si raggiungerà il quorum si procederà alla seconda votazione a partire da sabato 25 settembre e proseguirà con lo stesso orario per otto giorni fino al 4 ottobre con un quorum che scenderà a 2522 votanti pari a 1/5 degli aventi diritto.
IMPORTANTE: I voti della prima tornata verranno annullati e nella seconda ogni iscritto dovrà votare nuovamente i propri candidati. Buon voto a tutte e a tutti!